Piano energetico intercomunale ABM

Nel 2011 si è conclusa l’elaborazione del Piano energetico intercomunale di Agno, Bioggio e Manno (in seguito denominato PECo ABM). Questo strumento integrato è atto a inquadrare la strategia dei comuni in ambito di politica energetica: determina i consumi di energia e le rispettive emissioni di gas serra sul territorio di Agno, Bioggio e Manno, individua i potenziali locali di efficienza energetica e di sfruttamento delle energie rinnovabili e definisce un conseguente piano di azione volto a raggiungere, a lungo termine, gli obiettivi sovraordinati della Società a 2000 Watt.

Il PECo ABM è uno strumento dinamico, che prevede un monitoraggio quadriennale funzionale alla valutazione dello stato di avanzamento delle misure e della loro efficacia dal profilo dei consumi energetici e delle emissioni di gas serra. Nel 2017, nell’ambito del Programma di sostegno dell’Ufficio federale dell’energia “Regione-Energia”, è stato quindi  aggiornato il bilancio energetico e delle emissioni di gas serra con i dati riferiti all’anno 2015.

Come detto, a lungo termine i tre Comuni perseguono gli obiettivi della Società a 2000 Watt e della Strategia energetica 2050 della Confederazione e mirano quindi a ridurre di circa tre volte il fabbisogno di energia primaria e di circa otto volte le emissioni di gas serra per anno e abitante rispetto ai valori riferiti all'anno 2008.

I grafici sottostanti indicano il percorso di riduzione dell’energia primaria (sopra) e delle emissioni di gas serra (sotto) all’anno per abitante riferito ai comuni di Agno, Bioggio e Manno e alla Svizzera. In riferimento a tali obiettivi la situazione riscontrata ad Agno, Bioggio e Manno nel 2015 è analoga a quella già rilevata nel 2008.

 



Documentazione da scaricare (anno 2011)

Sintesi non tecnica PECo ABM Scarica (8.4MB)
Rapporto tecnico PECO ABM Scarica (18.1MB)
Rapporto tecnico PECO ABM (allegati) Scarica (11.7MB)
Piano di azione PECo ABM Scarica (1.5MB)