Progetti

Studio di fattibilità reti di teleriscaldamento

I Comuni di Agno, Bioggio e Manno hanno avviato, in collaborazione con le AIL, uno studio di fattibilità concernente la realizzazione di una o più reti di teleriscaldamento sul proprio territorio, alimentate con differenti fonti energetiche: gas (impianto a cogenerazione per la produzione combinata di elettricità e calore), calore ambientale dall’acqua di falda e di lago e calore residuo dall'impianto di depurazione. 

I risultati dello studio sono stati presentati in autunno 2013 e hanno portato le AIL e i tre Municipi a decidere di proseguire le analisi nell'ambito di una seconda tappa del progetto, attualmente in corso, volta a valutare la possibilità di estendere la rete oltre il territorio dei tre comuni.

 

Illuminazione stradale all’avanguardia

Riprendendo le prescrizioni del regolamento europeo EG 245/2009, le autorità svizzere hanno imposto un rigoroso e progressivo divieto per i componenti di illuminazione stradale poco efficienti. Dal 2015, e in maniera definitiva dal 2017, non sarà più possibile vendere e installare lampade a vapori di mercurio. Per questo motivo tutti i comuni che possiedono lampade di queste categorie sono tenuti ad effettuare un risanamento dell’illuminazione pubblica.

In quest’ottica Agno Bioggio e Manno hanno dato avvio a un progetto di ottimizzazione dell’illuminazione stradale del tratto di strada cantonale che collega i tre comuni. Il progetto, elaborato e realizzato dalle AIL, non ha il solo scopo di predisporre un risanamento visivamente omogeneo dell’illuminazione esistente della strada cantonale, ma anche e soprattutto quello di farlo con una tecnologia innovativa, che permetta di risparmiare energia e di gestire telematicamente le riduzioni dei flussi luminosi in funzione dell'intensità del traffico e dell'orario. I punti luce presenti sul tratto di strada interessato sono stati sostituiti con armature a LED con gestione intelligente. Sono state cambiate 120 armature: 53 ad Agno, 50 a Bioggio e 17 a Manno.

Con questo progetto i tre Comuni hanno vinto la gara pubblica Prokilowatt 2015. ProKilowatt organizza ogni anno delle gare pubbliche per sostenere economicamente programmi e progetti nell'industria, nei servizi e nelle abitazioni ritenuti innovativi e volti a un impiego parsimonioso dell'elettricità e caratterizzati da un rapporto costi benefici ottimale.

Comunicato stampa Scarica